[Recensione] Le paludi d’Athakah

La prossima sarà l’ultima settimana di vacanze, poi si ricomincia. La depressione da inizio scuola sta cominciando a farsi sentire, ma per fortuna ci sono i libri che mi salvano… perciò ecco a voi la nuova recensione del progetto!

Titolo: Le paludi d’Athakah
Autore: Stefano Mancini
Tags: fantasy classico, guerra, elfi, nani
Editore: Linee Infinite
Collana: Phantasia
Pagine: 566
Anno di pubblicazione: 2013
Prezzo: €15,00
ISBN: 978886247099
Formato:  brossura
Editing: Chiara Guidarini
Copertina e illustrazioni: Elisa Pavinato e Fabio Porfidia
Valutazione: 4,5
Grazie all’autore per avermelo inviato in formato eBook.

 sito editore sito dell'autore  ibs
facebook spizzico

RIASSUNTO – Re Aurelien Lathlanduryl, signore di tutti gli elfi, non riesce a dormire: l’alba è prossima e il suo esercito, pur ridotto allo stremo, dovrà presto tornare all’attacco. Di fronte un’enorme armata di uomini, orchi e goblin, accanto solo i fedeli alleati na ni. La vittoria gli garantirebbe il do minio assoluto sull’Athakah; la sconfitta lo costringerebbe a tornare con la coda tra le gambe nell’isola di YnisEythryn, rinunciando per sempre ai propri sogni di gloria. Consapevole dell’alta posta in palio, il giovane sovrano non esita a mettere in gioco la propria vita in una sortita contro Kurush Lamadisangue, Sommo CapoOrda e leader indiscus so delle forze nemiche. Al suo fianco solo gli amici Eutin Ilian’Kah ed Erendil Dal’Vhar, oltre ai due temuti e rispettati sovrani del popolo dei nani, Karzan Harald e Hankar Grumbar, che non hanno alcuna intenzione di lasciargli tutta la gloria. Il duello, reso ormai inevitabile dall’evolversi degli eventi, finirà così per decidere non soltanto le sorti dell’Athakah, ma anche l’avvio della storia, che si snoderà lungo il corso di innumerevoli secoli, attraverso la fa voleggiata Età dell’Oro di elfi e nani e attraverso le vicende dei suoi tanti protagonisti, eroi destinati a divenire leggenda. Ma mentre la trama ricca di colpi di scena scioglie via via i suoi tanti interrogativi, ci si avvicina all’impre vedibile epilogo, una conclusione in cui il Fato, o forse qualcuno che tra ma nell’ombra, ci metterà del suo, portando gli antichi alleati, i due più potenti imperi mai esistiti, sull’orlo del più sanguinoso conflitto che la Storia abbia mai conosciuto…

L’AUTORE – Stefano Mancini è nato a Roma, nel 1980, dove vive tuttora. Laureato in giornalismo nel 2004 e iscritto all’Ordine dal 2005, attualmente lavora come redattore presso un’importante agenzia di stampa. “Le paludi d’Athakah” è il suo terzo romanzo fantasy, dopo “Il labirinto degli inganni” (AndreaOppureEditore, 2005) e “La spada dell’elfo” (Runde Taarn Edizioni, 2010).

Continue reading

Please follow and like us:

[Recensione] Mordraud

Vacanze, finalmente! Non voglio più sentir parlare di lavoro o di scuola (si fa per dire, con tutti ‘sti compiti da fare) per le prossime tre settimane. Intanto che mi rilasso, mando come al solito avanti il progetto “Recensioni d’inchiostro”.

Titolo: Mordraud (#1/4)
Autore: Fabio Scalini
Tags: fantasy, guerra, famiglia, magia
Editore: – (autopubblicato)
Pagine: 525
Anno di pubblicazione: 2012
Prezzo: €21,88 (eBook gratuito)
ISBN: 9788890807657
ISBN eBook:  9788890807640
Formato:  brossura, eBook
Copertina e grafica: Fabio Scalini
Valutazione: 4,5
Grazie all’autore per avermelo inviato in formato eBook.

 sito libro  ibs facebook
youtube ebook spizzico

RIASSUNTO – Il mondo di Cambria è devastato da una guerra decennale. Città e paesi sono ridotti a cumuli di detriti e lande incolte. Il fronte si sposta sinuosamente inghiottendo terre e paesi, con le Lance Imperiali e i cantori di Loralon da una parte, i fieri ribelli di Eldain dall’altra. Tre fratelli nascono e crescono immersi in un odio che li corrompe e li spinge a cercarsi sui campi di battaglia, trascinati da rimorsi e da recriminazioni che hanno radici troppo vecchie per essere estirpate, legate a doppio filo con il sanguinoso fallimento della loro famiglia. Il fronte della guerra diventerà così il palco su cui Mordraud, Dunwich e Gwern consumeranno la loro personale tragedia, fra amori trascinanti, carriere inarrestabili, e lunghe notti a tremare nelle tende spazzate da Lungo Inverno.

L’AUTORE – Fabio Scalini è nato nel 1982 e vive a Ravenna. Per dare vita a Mordraud ha annichilito volontariamente, e con gioia, quattro lunghi anni di vita sociale, di uscite la sera, di interi weekend, di sabati al mare. La prima idea risale al 2002: da allora ha finito tre libri, poi li ha riletti e li ha ricominciati. Due anni dopo erano diventati quattro, e ora finalmente il primo della saga ha visto la luce: lo trovate sul suo sito, scaricabile gratuitamente in diversi formati.

Continue reading

Please follow and like us: